La scelta del monitor PC

monitor PC

Un buon monitor per PC oggi può svolgere davvero tantissime funzioni, e molte volte si incorre in un acquisto sbagliato perché non si hanno le idee ben chiare su quelli che sono i parametri più importanti da tenere in considerazione, al fine di portare a termine un buon acquisto. I monitor moderni permettono di giocare in modalità tridimensionale, guardare un film oppure dei video, e il tutto scegliendo le dimensioni che vogliamo. Quindi, se volessimo concentraci sugli aspetti più importanti da tenere in considerazione, sicuramente, per ora tralasceremo l’aspetto estetico, nel caso poi riuscissimo a trovare un prodotto qualitativo che ci piace anche nell’aspetto avremmo fatto davvero tombola, ed è davvero possibile, considerando il numero di modelli presenti oggi su questo mercato.

Cominciamo con uno dei parametri fondamentali, cioè la risoluzione, che determina la nitidezza delle immagini, e considerando che si tratta di un monitor, questo parametro rappresenta il primo passo verso un a delta vincente, per cui scegliere un monitor dalla risoluzione ottimale ci permetterà di poter utilizzare senza fare stancare troppo i nostri occhi. Ciò che in realtà, può influire su questo aspetto viene determinato dai pannelli, cioè il tipo di cristallo liquido e la retroilluminazione che determinano la luminosità e la nitidezza delle immagini, e nei monitor più recenti si utilizza la tecnologia LED, che in questo campo sta facendo grossi passi da gigante.

Prima dell’avvento del LED, gli schermi più utilizzati era quelli LCD, sembra un po’ la stessa storia della televisione, lo stesso principio applicato su due prodotti simili ma diversi. Per quanto riguarda gli LCD, si dividono a loro volta in TN e IPS, i primi sono stati introdotti già da molto tempo e consentono di avere una visione adatta al gioco con videogiochi, anche in modalità tridimensionale, anche se rispetto agli IPS, tendono a mancare di luminosità e nitidezza delle immagini. I monitor con tecnologia IPS dalla loro, si adattano perfettamente alla riproduzione di immagini luminosi e offrono ottime capacità di contrasto.

Un altro aspetto da tenere in considerazione, il numero di uscite, che determinerà la multifunzionalità del vostro monitor, e se potete ricevere immagini in a,tra definizione, per esempio. Infine, il consumo energetico, meglio tenere in considerazione che un buon monitor, dovrebbe anche avare la modalità di risparmio energetico, in maniera da ridurre il più possibile il consumo di energia, le certificazione che testano un monitor dal consumo ridotto è Energy Star, EPEAT, RoHS e TCO.

L’importanza della garanzia

Come tutti gli strumenti di elettronica, il monitor da PC ha dei prezzi medicamenti abbastanza consistenti, e bisogna anche considerare che oltre alle specifiche tecniche, il prezzo può anche solo variare per una marca, o per le dimensioni dello schermo, quindi prestare sempre attenzione ai parametri accennati qui sopra. In ogni caso, la scelta migliore consiste nell’acquisto di un prodotto che abbia una garanzia, e questo perché considerato il prezzo sarebbe meglio potersi accertare assistenza, assicurazione, e ricambi disponibili se necessario.