Elicottero Radiocomandato che passione

Elicottero Radiocomandato

Tutti noi abbiamo meravigliosi ricordi di quando da piccoli tentavamo di costruire qualsiasi cosa, forse alcuni tra noi sono nati con i lego tra le mani, altri invece amavano fare collezione di ciò che riuscivano a costruire, mentre altri ancora hanno avuto la passione per i modellini. Il mondo del modellismo dinamico è molto vario, e spazia da autovetture, a barche, fino ad arrivare a treni con tanto di rotaie, e a elicotteri, per non parlare degli ultimi arrivati droni.
Quindi si tratta di una passione che coinvolge i piccini, ma soprattutto i grandi, perché più si cresce e più i modelli da creare e da far funzionare sono sempre più tecnologici, e richiedono molta esperienza, non si tratta certo di un gioco da ragazzi, ma di una passione che necessità molta pazienza e occhio giusto nell’acquisto.

Potrà essere anche capitato, a qualcuno, di acquistare modellini che non rispecchiavano le volta, e userò può succedere agli inizi quando non si conosce molto di questa vasta materia. In ogni caso, il modellassimo dinamico richiede anche molta passione, perché per costruire certi modelli serve sempre molto tempo. In questo articolo mi voglio focalizzare sul vasto mondo del modellassimo degli elicotteri radiocomandati, o in gergo RC, che per funzionare come si deve dovrebbe avere le seguenti caratteristiche: robustezza, maneggevolezza e dimensioni medie. Il discorso rimane il prezzo, per prima cosa non si tratta di una passione che costa poco, ma quale passione non costa? Il discorso è che si cercano buone performance ed un modellino di una certa qualità, bisogna fare molta attenzione al parametro dei canali, definiti in gergo CH.

Gli elicotteri RC sono classificati in base al numero di canali che hanno, che rispecchiano il tipo di movimento che il modellino Sara in grado di fare, si parte con i 2 CH e si arriva fino ai 4 CH, per cui mentre il primo menzionato darà la possibilità di potersi muovere in maniera verticale, quello a 4 Sara in grado di muoversi dove vogliamo, quindi di fRe anche un movimento trasversale, per intenderci, la traslazione orizzontale. Quindi il movimento risulta di fondamentale importanza, anche per potersi divertire davvero una volta che si è finito di costruire e lo si vuole testare, quindi un elicottero che permette di fare ampi movimenti sarà molto divertente da radiocomandare, la stessa cosa vale per le sue dimensioni.

Se si pensa di utilizzarlo fuori casa, meglio puntare ad elicotteri dalle dimensioni medie in su, e di scegliere uno a 4 CH, se non si hanno grosse necessità, o magari si è alle prime armi e lo si può utilizzare solo dentro casa, meglio puntare su un modello base. La robustezza, infine, rappresenta l’ultimo parametro da tenere sempre in considerazione, perché si tratta anche della qualità del modellino, per cui la miglior scelta, in questi termini cade sull’alluminio, e si ricorda di puntare sulla qualità che sull’aspetto estetico.

A tutti gli amanti del modellismo dinamico

Esiste un sito internet davvero molto interessante, dove tutti gli appassionati di modellismo dinamico si scambiano consigli e informazioni, consiglio quindi di vistare il Barone Rosso, chiamato ovviamente così non a caso, che sarà in grado di fornire ottime informazioni.