Buon esercizio con elettrostimolatore

elettrostimolatore buon esercizio con elettrostimolatore

Si tratta di un apparecchiatura che puo essrre utilizzata sia dagli sportivi, sia da chi ha bisogno di un aiutino da un punto di vista estetico, ed in entrambi i casi permette di velocizzare i trattamenti, e gli esercizi, permettendo ai muscoli di tornare nella loro forma ideale. L’elettrostimolatore funziona grazie a degli impulsi elettrici che vanno a stimolare il nostro apparato muscolare, e ciò permette di aumentare la toni ita e l’elasticità dei muscoli, o per meglio dire, l’elttrostimolazione rappresenta un aiuto in più per ottenere risultati più velocemente, ma dalla nostra, dobbiamo comunque fare sforzo fisico, quindi un Elettrostimolatore per dare i risultati che preannuncia deve essere integrato ad un buon esercizio fisico.

Per prima cosa, bisogna fare attenzione al posizionamento degli elettrodi, assicurandosi che siano posizionati esattamente dove servono, modificando l’intensità degli impulsi elettrici secondo necessità. Gli elettrodi vengono quindi applicati sulla pelle, e cominciano a stimolare il muscolo nella parte che ci interessa, che deve risultare sciatte e non irritata, prima del loro utilizzo. Con il passare del tempo, gli elettrodi tendono a perdere adesività, quindi occorre cambiarli, perché altrimenti non riusciranno ad aderire bene sulla pelle e non si avrà l’effetto desiderato.bisogna fare attenzione, quando si parla di intensità, perché la maggioranza degli elettrostimolatori per dimagrire lasciano a noi decidere come utilizzare lo strumento, per evitare di strafare e sottoporre a impulsi troppo forti il muscolo, meglio chiedere consigli al proprio medico o a persone specializzate sull’argomento, in maniera tale da vere le idee chiare sul limite di sollecitamento del muscolo.

Esistono moltissimi modelli diversi, che variano a seconda della marca che li produce, ma solitamente si può fare una differenziazione generale sui modelli in circolazione, e ciò dipende dal numero di uscita degli elettrodi. I modelli base hanno due canali di uscita, mentre altri ne possiedono 4, ciò significa che mentre quelli a due canali andranno a sollecitare il muscolo in una sola posizione, quelli con 4 riusciranno a stimolare due parti diverse dello stesso muscolo, attenzione, non due muscoli diversi. Molti elettrostimolatori hanno programmi già integrati, con il tempo coretto per utilizzarlo, e le zone del corpo, mentre per altri modelli si può scegliere il tempo e intensità di stimolazione, se si è alle prime armi, meglio scegliere un modello con tempi e intensità già definiti.

Che tipo di utilizzo?

Solitamente, l’elettrostimolatore, viene principalmente utilizzato da sportivi in via di riabilitazione, oppure che hanno bisogno di aumentare la toni ita del muscolo, mantenendolo attivo e reattivo il più possibile, e dall’altro canto ci sono coloro che utilizzano questi sistemi principalmente per migliorare la loro apparenza, stimolando i muscoli e aumentando la circolazione del sangue, quindi ottimo per soffre di ritenzione idrica o cellulite.

Infatti, il binomio allenamento+elettrostimolazione garantisce risultati molto più veloci e duraturi. Infine, se. Ok si è sicuri su come utilizzarlo, meglio fare affidamento ai manuali di istruzione, e come sempre accertarsi di Acquistare un prodotto con buona garanzia, che è sempre fonte di acquisto sicuro.